';

Come preparare le orecchiette

LE ORECCHIETTE
Sono un piatto tradizionale della cucina pugliese,più precisamente della zona intorno a Bari, inoltre sono il formato di pasta tipico della Puglia.


Se avete partecipato a uno degli eventi Opera in The Kitchen ne avrete sentito sicuramente parlare nei racconti di infanzia di Lucrezia, che si intrecciano con la cucina della nonna e della mamma.

IL NOME E LA PREPARAZIONE

Le orecchiette, cioè “piccole orecchie”, prendono il loro nome proprio dalla forma del orecchio.  Come ci racconta Lucrezia, che ha visto come vengono preparate, la difficoltà di questo piatto è nella forma, bisogna avere molta manualità.

Gli ingredienti sono solo 2: farina si grano duro e acqua e una volta mescolati bisogna tagliare l’impasto in pezzi grandi come fagioli.

Su una superficie di lavoro, vengono quindi trascinati con la punta di un dito o un coltello per formare un piccolo guscio con un bordo molto sottile, che viene successivamente capovolto.
La rugosità della cavità centrale assorbe la salsa alla perfezione. Il connubio perfetto è con le cime di rapa ma anche con i cavolfiori, broccoli e con sugo di pomodoro e formaggio.

 

 

LE ORIGINI

Questa è una delle più antiche paste italiane. Le orecchiette potrebbero essere nate in Provenza. L’esistenza di un tipo simile di pasta nel sud della Francia è stata documentata fin dal Medioevo. Alcuni storici ritengono che sia stato portato in Italia dagli Angioini, una nobile famiglia di origini franche che governò la Puglia e la Basilicata nel XIII secolo. Altri storici sostengono che le orecchiette, che mostrano un’influenza mediorientale, probabilmente hanno avuto origine nel territorio di Sannicandro di Bari, in Puglia, durante il dominio normanno-svevo, tra il XII e il XIII secolo, e che derivano da una ricetta ebraica tradizionale, portato nella regione da una fiorente comunità ebraica.

SE VOLETE PARTECIPARE A UNO DEGLI EVENTI IN PUGLIA, PER IMPARARE A CREARE LE ORECCHIETTE E SCOPRIRE ALTRE RICETTE CLICCA QUI: Esperienza in Puglia

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
WhatsApp chat